BIOGRAFIA

Pino Rando e' nato a Savona nel 1942. Risiede a Genova.

Studi e formazione: Negli anni '60 apprende la tecnica ceramica a bottega, a Santa Margherita Ligure, nel laboratorio di Stefano D'Amico. A Genova frequenta l'Accademia Ligustica e segue i corsi di Storia dell’Arte con F.Bruno, di disegno con G.Zanoletti, pittura con R.Borella, calcografia con F.Leidi, fotografia con G.Bergami.
Nel '74 in Svezia partecipa ad uno stage di incisione tenuto da Franco Leidi presso la Lunnevads Folkhoskola a Linkoping e nel '79 allestisce una mostra personale di grafica in quella città.
Dal '67 ha partecipato a numerose mostre collettive ed ha allestito personali di ceramica, pittura, grafica.

Attività professionale: Restauratore in ruolo, dal 1983 al '97 presso la Soprintendenza Archeologica della Liguria, ha svolto interventi di conservazione e restauro su manufatti ceramici, vitrei e bronzei e lapidei di epoca preistorica, romana, medievale, provenienti da tutti i siti archeologici della Liguria. Ha steso relazioni di restauro e compilato schede di conservazione, alcune delle quali sono state inserite su cataloghi di mostre e pubblicazioni a cura dalla Soprintendenza Archeologica.

Attività didattica: Ha tenuto corsi di formazione per il restauro e conservazione su materiali archeologici nel '90 presso l'Istituto Santi e nel '91 e '93, presso l'istituto di Ricerche Culturali Internazionali a Genova. Negli anni dal'97 al 2000, ha svolto lezioni teorico-pratiche di restauro nei corsi per Tecnici della Conservazione e Restauro organizzati dalla Regione Piemonte, presso il Centro CESMA per la Ceramica a Castellamonte (TO)-
Nel 1993 allestisce per la prima volta la mostra con sculture in terracotta e fusioni di piombo “Frammenti”, con patrocinio ,alle Cisterne di S. Maria Di Castello a Genova, presentata dal Prof. Franco Sborgi e dalla Soprintendente ai Beni Archeologici della Liguria Dott. Mirella Marini Calvani.